Questo sito utilizza i cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookies Policy. Cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie

Incontro conclusivo del progetto “Educazione alla differenza”

Fondazione Gaetano Costa

Si comunica che, il prossimo venerdì 21 aprile 2017, alle ore 10,00 avrà luogo in Aula Magna l’incontro conclusivo del progetto “Educazione alla differenza” tenuto dagli esperti della Fondazione Gaetano Costa. Il progetto, della durata di 16 ore è iniziato lo scorso 6 febbraio, è stato rivolto a 20 alunni delle classi terze ed è stato finalizzato a promuovere:

  • il superamento degli stereotipi di genere che propongono modelli di rappresentazione delle relazioni tra uomini e donne fortemente asimmetrici;

  • la prevenzione di qualsiasi forma di prevaricazione e di “abuso”;

  • una cultura che tenga conto delle differenze come valore aggiunto alle relazioni tra uomini e donne;

  • la cultura del rispetto e della non prevaricazione dell’altro.

All’incontro interverranno, per la Fondazione Costa, il Prof. Avv. Gianfranco Amenta, Segretario Generale della Fondazione e gli esperti

  • Dott.ssa Rita Affatigato

  • Dott.ssa Francesca Ammirata

  • Dott.ssa Santina Geraci

  • Dott.ssa Francesca Miragliotta

Interverranno inoltre

  • il dott. Girolamo Di Giovanni, volontario dell’Associazione Libera

  • la Dott.ssa Rosaria Maida, Vice Questore Aggiunto Polizia di Stato, Dirigente della Sezione Minori e Reati Sessuali della Squadra Mobile.

Sono invitati a partecipare

- per la scuola:

  • I docenti coordinatori dei dipartimenti, o in sostituzione, un docente da loro indicato, entro giovedì 20 aprile, nella scheda allegata alla circolare.

(Il prof. Buttitta predisporrà le sostituzioni dei docenti che parteciperanno)

  • La prof.ssa Augusta in veste di “fotografa ufficiale”

  • 2 alunni rappresentanti delle classi II, e III (segnare sul registro di classe che gli alunni rappresentanti di classe saranno impegnati in questa attività)

  • gli alunni del Consiglio dei ragazzi

  • Tutti i docenti non impegnati in attività didattiche.

- per le famiglie:

  • I genitori degli alunni corsisti (i docenti dovranno far prendere nota di questo invito sul diario degli alunni corsisti)

  • I genitori membri del Consiglio di Istituto